Bruno Paolo Benedetti

riflessi della luce sull'acqua in inverno opera da foto di Bruno Paolo Benedetti
riflessi della luce sull’acqua in inverno opera da foto di Bruno Paolo Benedetti

ARTE DIGITALE DA FOTO

Il termine Arte Digitale da Foto sta a indicare in modo esplicito che il punto di partenza dell’opera d’arte è una fotografia e non un programma di computer.

La fotografia può essere scattata con fotocamera digitale o anche analogica tradizionale. Nel caso dello scatto con fotocamera digitale si ha già il file da elaborare al computer. Quando invece si tratta di fotografie scattate in bianco e nero, con fotocamera analogica tradizionale, si procede prima allo sviluppo della pellicola negativa per poi scansirla e farne un file in grado di essere poi elaborato al computer.

foro astratta in bianco e nero impressa prima su pellicola e poi scansita al computer
foro astratta in bianco e nero impressa prima su pellicola e poi scansita al computer con nero brillante e vortice con strisce bianche di luce

Questa elaborazione avviene su tutta o su una sola parte della fotografia. Nella maggior parte dei casi sono proprio quei particolari che sfuggono al nostro sguardo, che vengono catturati con la macro fotografia a essere ingranditi ed elaborati, per costituire l’oggetto dell’opera finale. La produzione artistica di Bruno Paolo Benedetti si sviluppa in due direzioni:

Fotografia astratta non oggettiva: le fotografie sono elaborate in sagome che non hanno forme oggettivamente identificabili, ma sono fluide,fluttuanti,fatte da luci,colori,riflessi, che lasciano spazio all’immaginazione dello spettatore. In questo caso può egli stesso diventare artista e scoprire in questi colori e luci che si trasformano forme ed immagini dettate dalla propria creatività e punto di vista.

Fotografia Surreale: più fotografie o particolari sono assemblati tramite computer creando una nuova immagine che non ha riscontro con la realtà oggettiva, ma dà vita a paesaggi onirici, fantastici, con simboli di carattere religioso e culturale, che inducono sensazioni forti.

foto surreale con paesaggio onirico con castello luna e piramide di cristallo su deserto in vortice
foto surreale con paesaggio onirico con castello luna e piramide di cristallo su deserto in vortice

L’aspetto caratterizzante di quest’arte è quindi la partenza proprio dalla fotografia, tutte le opere di Bruno Paolo Benedetti sono frutto di sue foto, scattate nella natura, prendendo spunto dai colori nell’arco delle stagioni, dai riflessi della luce del sole sull’acqua e attraverso i petali dei fiori o i rami degli alberi. Alcune opere sono state tratte da scatti di luce e riflessi proprio sulle acque del lago di Bolsena.

La produzione artistica dell’autore si propone da una parte con le foto astratte non oggettive di evidenziare particolari che esistono in natura, ma che sfuggono al nostro occhio in tutta la loro bellezza. Questo a dimostrazione che non esiste una sola realtà, che è quella visibile ai nostri occhi, ma che la stessa ne può presentare tante altre, che emergono cambiando la prospettiva. Dall’altra, con le foto surreali, lo spettatore può immergersi in un modo d’immagini che ci riportano ai nostri sogni e alle più intime sensazioni.

Le opere di Bruno Paolo Benedetti sono pubblicate sul sito:

www.brunopaolobenedetti.com

Annunci